Alba sopra il campo di grano

LA GESTALT

La psicoterapia della Gestalt è un approccio umanistico-esistenziale che considera l'individuo in una prospettiva olistica, donando tanta importanza al corpo, quanto alla mente. La visione d'insieme ci permette di andare oltre il sintomo, al quale sicuramente è prestata attenzione, ma il lavoro terapeutico non si riduce alla sola sua scomparsa.

La persona non è il suo sintomo, ma tanto altro ancora.

La Gestalt segue un approccio fenomenologico, osserva COSA accade per vedere il senso evolutivo di un'esperienza, più che ricercare le sue cause. Non si avvale quindi di interpretazioni, ma si focalizza su COME la persona fa esperienza del suo ambiente nel qui e ora.

Il sentire è un elemento sempre presente nella terapia gestaltica, si chiede alla persona cosa sente in un certo momento, se riesce a dare un nome a questo sentire. E non è sempre facile rispondere a queste domande, tendiamo a parlare molto sulle cose, a razionalizzare e ragionare, perdendo di vista il "come mi sento".

La gestalt ci invita a fermarci e ad ascoltarci.

Attraverso uno sguardo fenomenologico ed una visione di insieme, il terapeuta mentre ascolta il linguaggio verbale, può osservare a livello corporeo un respiro bloccato nel paziente. Rimandare questa osservazione, interrompe un eventuale flusso di parole e permette alla persona di fermarsi, ascoltarsi e prendere consapevolezza di come sta respirando.

Non è raro dimenticarsi del corpo, ma esso è la memoria dove sono registrate tutte le nostre esperienze e porta l'impronta e i segni del nostro vissuto. Noi siamo il nostro corpo, amava dire Perls, la gestalt ci porta quindi ad imparare ad ascoltarlo, avvalendosi di alcune tecniche corporee che vengono utilizzate durante le sedute: lavori con la respirazione, meditazioni guidate, esperienze di grounding e consapevolezza corporea.

Il qui e ora e la consapevolezza di quello che accade momento dopo momento sono elementi fondamentali per riportare la persona a vivere pienamente la sua vita, a connettersi con i propri bisogni e le proprie emozioni. Inoltre, è anche un modo per sfavorire i pensieri anticipatori dell'ansia e i sintomi corporei di accelerazione del battito corporeo e della respirazione.

Il terapeuta gestaltico accompagna le persone in un percorso verso una maggiore consapevolezza di sè e delle proprie relazioni, una riappropriazione delle proprie emozioni ed una presa di responsabilità delle proprie scelte, riscoprendo le proprie risorse e potenzialità.